ACR

 OGNI SETTIMANA INCONTRI PER OGNI GRUPPO

Sono inviatati tutti i ragazzi dalla 1° elementare alla 5° superiore:

GRUPPO 1-2-3 elementare: domenica mattina 10.30 – 12.00
GRUPPO 4-5 elementare: sabato 16.00 – 17.30
GRUPPO 1 media: sabato 16.00 – 17.30
GRUPPO 2-3 media: martedì 20.45 – 22.00

InformACi: il giornalino dell’AC

EDUCATORI

GRUPPO 1-2-3 elementare: Chiara Bertin, Filippo Visentin, Michele Zampieri

GRUPPO 4-5 elementare: Marta Conte, Gianluca Marchiori, Silvia Cricco

GRUPPO 1 media: Michela Durello, Tommaso Favero, Erika Recaldin

GRUPPO 2-3 media: Elisa Gambato, Daniele Biolo, Stella Ranzato

E’ LA CITTA’ GIUSTA – Anno 2019/2020

“È la città giusta” è lo slogan dell’Iniziativa Annuale 2019-2020 che quest’anno, attraverso l’ambientazione della CITTÀ, accompagna il cammino di fede dei bambini e dei ragazzi dell’Acr.

Osservata da un tetto – come fa la protagonista de Il favoloso mondo di Amélie – la città descrive solo in apparenza un paesaggio “statico”. C’è infatti un aspetto che non va trascurato, ed è il dinamismo interiore della città, concepita come spazio per la vita di relazione, dentro la quale si sviluppano storie e rumori, in processi di demolizione e continua costruzione. A fare la città, insomma, non sono infatti solo “le pietre” ma anche la vita che a quelle “pietre” dà un anima. In un’altra accezione poi, la casa è concepita come una piccola città e per contro la città come una grande casa: è il senso stesso dell’abitare le città come fossero delle case, appunto, luoghi in cui si avverte un costante senso di familiarità, in cui si coabita ciascuno con il proprio ruolo, in cui ci si riconosce nella quotidianità, in cui ci si sente sicuri e protetti, nei quali ogni spazio assolve a una funzione specifica dell’esistenza quotidiana.

Nell’anno della compagnia i bambini e i ragazzi sono chiamati a vivere pienamente la loro appartenenza alla Chiesa in uno stile comunionale che mai diventa esclusivo. Per vivere la compagnia è allora necessario che i piccoli non siano considerati come i destinatari passivi di una proposta in attesa di una non meglio specificata pienezza, ma discepoli-missionari in cammino nel popolo di Dio. Appartenere e dunque “abitare” la Chiesa vuole dire sentirsi partecipi, in virtù del Battesimo, della sua missione evangelizzatrice.

Abitare in pienezza e con senso nuovo i luoghi e gli ambiti delle realtà civili ed ecclesiali, restituendogli significato e credibilità e ponendo in esse il seme buono del Vangelo, sono tappe essenziali nella costruzione di quell’opera meravigliosa che è il bene comune: questa È la città giusta! Pronti a costruirla e custodirla insieme?!

CI PRENDO GUSTO – Anno 2018/2019

“Ci prendo gusto” è lo slogan dell’Iniziativa Annuale 2018-2019 che quest’anno, attraverso l’ambientazione della CUCINA, accompagna il cammino di fede dei bambini e dei ragazzi dell’Acr. La cucina è certamente il cuore di una casa, il luogo dove i suoi abitanti possono incontrarsi e saziare la propria fame, gustando qualcosa di buono.

Nell’anno della novità i bambini e i ragazzi scoprono che Gesù desidera incontrarli nella loro “casa” e diventare loro amico. Per dare gusto e sapore a questa amicizia, occorrerà allora dosare e amalgamare bene tutti gli ingredienti: attraverso l’esperienza dell’Acr i bambini e i ragazzi scoprono che “stare” con Gesù è il fondamento del loro agire e il senso del loro “andare”. Sperimentano così che possono anche loro essere discepoli-missionari: capaci di ascoltare la sua Parola e di metterla in pratica. Lo stupore della scoperta che c’è sempre qualcosa di buono da assaggiare nella propria vita si associerà al discernimento di ciò che nutre davvero i bambini e i ragazzi aiutandoli a crescere sani e forti. Nella consapevolezza dell’autenticità delle loro scelte, i bambini e i ragazzi impareranno a  spendersi con generosità andando incontro agli altri, impegnandosi con responsabilità per assicurare cibo buono per tutti. Non ci resta che accendere i fornelli e far danzare insieme profumi e sapori…io già Ci prendo gusto…e tu?!

PRONTI A SCATTARE – Anno 2017/2018

PRONTI A SCATTARE è slogan dell’Iniziativa Annuale 2017-2018 che quest’anno, attraverso l’ambientazione della FOTOGRAFIA, accompagna il cammino di fede dei bambini e dei ragazzi dell’Acr.

La fotografia è un’opportunità per raccontarsi, per fissare e custodire la memoria di un evento bello e significativo, per rappresentare, attraverso lo sguardo di chi scatta, ciò che la realtà non può comunicare da sola. Nell’anno della sequela i bambini e i ragazzi impareranno ad osservare gli “scatti fotografici” che il Vangelo fornisce circa i gesti e le azioni che Gesù ha compiuto nei luoghi in cui ha camminato, parlato e agito, per poter scegliere, così, se desiderano somigliare a Lui, diventare suoi discepoli e apostoli della gioia.

Gesù invita i bambini e i ragazzi a fare zoom sulla propria vita, ad andare in profondità nelle situazioni e ad allargare il proprio sguardo sul mondo per imparare a sviluppare nuove capacità di donarsi. Il cammino di fede che l’Acr compie in quest’anno diventa allora un’occasione per farsi dono e condividere e moltiplicare il proprio “tutto” per farlo diventare “il tutto di tutti“. E allora siete pronti a costruire il grand’angolo della vostra esistenza?

 

Pronti a scattare?!?

CIRCOndati di GIOIA – Anno 2016/2017

L’ambientazione CIRCOndati di GIOIAdi quest’anno accompagna i ragazzi nell’affascinante vita del CIRCO. In questo mondo troviamo i tratti caratteristici della Chiesa, comunità di persone che porta il suo spettacolo in giro per il mondo per seguire la propria missione: portare un sorriso a tutte le persone che incontreranno.

Il gioco di parole dello slogan ci ricorda le insegne luminose e le locandine dei circhi che spesso sono fatte da poche parole, se non addirittura due: CIRCO, accompagnata spesso dal cognome della famiglia circense. Per questo motivo le parole CIRCO e GIOIA sono evidenziate: si vuole porre l’accento sull’identità di questo circo: la gioia, la beatitudine.

Contestualmente, troviamo un fantastico viaggio ambientato nel Medioevo che ci farà rivivere le grandi avventure di un ragazzo di nome Semola che è riuscito a realizzare il suo sogno ed andare oltre ogni sua aspettativa: essere incoronato Re d’Inghilterra! Lo seguiremo nelle sue avventure assieme a Merlino ed Anacleto che ci inviteranno alla più attesa festa dell’anno…. l’ACRissimo!!!

E’ questo il modo in cui ci sentiamo chiamati da Dio, la nostra vocazione di cristiani.

 VI ASPETTIAMO NUMEROSISSIMI!!


Viaggiando Verso…TE – Anno 2015/2016

manifesto ac 2015 def [Convertito]

Viaggiando verso… Te è lo slogan che accompagna il cammino dell’anno dei bambini e dei ragazzi di Azione Cattolica. Nell’anno della novità, l’itinerario formativo dell’Acr si propone di iniziare bambini e ragazzi al mistero di Gesù Cristo

L’idea  che  fa da  sfondo alla   proposta formativa di quest’anno è   quella del viaggio da affrontare attraverso un mezzo di trasporto bello e affascinate: il TRENO! Anche per i più piccoli il desiderio di viaggiare è forte: sognano posti sconosciuti, magari immaginari. Sognano di evadere, di «cambiare aria» alla scoperta del mondo, di persone affascinanti e avventure incredibili.   

Gli appuntamenti dell’anno:

  • Mese del Ciao: “Ci Siamo! Dove andiamo?”
  • Festa del Ciao: “Ciao!”
  • Tempo di Avvento: “Let’s go”
  • Mese della Pace: “Shalom”
  • Festa della Pace: “Pace”
  • Tempo di Quaresima: “SOS”
  • Festa delle Palme “Welcome!”
  • Mese degli Incontri “WOW”
  • Festa degli incontri “See you! Arrivederci!”

Vi Aspettiamo al Camposcuola 2016

DAMMI CORDA!

Tai di Cadore, 15-22 Luglio 2016

Dammi Corda 2016

 


Educatori Acr:

Sorgato Claudia – Durello Michela – Vigato Federico – Biolo Daniele – Panizzolo Marta – Gambato Elisa – Recaldin Erika – Bertin Chiara – Berto Marco – Conte Marta – Favero Tommaso


DAMMI CORDA!!

Camposcuola ACR, Tai di Cadore, 15-22 Luglio 2016

Una settimana baciata dal  sole ci ha accompagnato nel camposcuola ACR di quest’anno, che si è svolto tra le bellissime dolomiti di Tai di Cadore (BL) dal 15 al 22 luglio, facendoci vivere  una travolgente ed entusiasmante esperienza a tutti i partecipanti, dai 42 ragazzi ai 9  educatori, fra cui Don Emanuele e Suor Bianca! Il tema di quest’anno aveva l’obbiettivo di far riscoprire il valore della fraternità utilizzando una rivisitazione della storia di Giuseppe e dei suoi fratelli (Genesi,37-50) intitolata “Dammi corda!”. Infatti, grazie al susseguirsi delle vicende nella storia che vedono come protagonisti i  4 supereroi (Damocle, Dario, Millicent e Corrine), i ragazzi capiscono il sentimento dell’invidia, scoprono nell’incontro e nel dialogo la via per affrontare i conflitti e si impegnano a costruire relazioni giuste e belle accogliendo gli errori propri ed altrui.

Siamo riusciti fin da subito, a vivere appieno il vero spirito del camposcuola, grazie all’abilità dei ragazzi nell’aver creato fin dai primi giorni, un grande gruppo unico anche con la presenza di diverse età. Sorrisi, collaborazione e la voglia di  mettersi in gioco, erano all’ordine del giorno! Così la lunga passeggiata del lunedì al rifugio Antelao, i momenti di attività e di gioco al parco vicino casa, i giochi notturni, la veglia alle stelle e sopratutto i momenti di riflessione ci hanno regalato numerose sensazioni e bellissimi ricordi, segno di aver vissuto un GRANDE camposcuola.

Un primo ringraziamento va a tutti gli educatori che con amore e costanza, si sono prestati prima all’organizzazione e poi alla realizzazione di questa fantastica settimana, senza dimenticare i grandi educatori-supervisori nonché le nostre guide del camposcuola: Don Emanuele e Suor Bianca. Grazie anche alle cuoche, che con grande cura ci hanno dato la giusta carica ogni giorno, e alle donne che ci hanno aiutato a tener puliti e in ordine tutti i locali. In fine, il più grande ringraziamento va  ai RAGAZZI protagonisti attivi di questo favoloso camposcuola, che con la loro vitalità hanno fatto si che tutto questo si realizzasse!!                                                                                                                                     M.P.

IMG_20160717_103101 WhatsApp Image 2016-09-12 at 21.43.2000IMG-20160718-WA0005 eac03109-1e2f-40ce-b22d-521e586318b3


LIFE, UNA VITA DA CREARE!

Camposcuola ACR, Valdobbiadene 2-9 Agosto 2015

Una settimana intensa, una settimana piena di vita… è finito da poco il campo-scuola dell’ACR che ha visto partecipi 27 ragazzi dai 9 ai 14 anni, 7 animatori, Sr. Loredana e Don Emanuele da Domenica 2 Agosto a Domenica 9 Agosto nelle alte e freddolose montagne dolomitiche….. di Valdobbiadene. Abbiamo vissuto una settimana immersi tra i vigneti e la natura, a riscoprire le meravigliose creazione fatte da Dio, sui passi della Genesi, seguendo il tema intitolato: “Life, una vita da creare”.

Lo spirito presente era travolgente, i ragazzi fin da subito hanno creato un gruppo unico e ben amalgamato tra le diverse età, pieni di spirito e di voglia di scoprire cose nuove, creare relazioni diverse e soprattutto divertirsi.

La giornata era strutturata con spazi per la preghiera, per la storia narrata ed animata dai bravissimi educatori, che vedeva protagonisti quattro ragazzi in avventura al MUSE-Museo delle Scienze di Trento, che rimangono chiusi dentro per 5 giorni, ed hanno la possibilità di ammirare, toccare e stupirsi delle tante cose presenti nel Creato, dall’acqua alle piante, dalle montagne agli animali, dalla luce ai Pianeti… ed hanno capito che questo gigantesco e bellissimo ambiente in cui siamo immersi, è necessario conservarlo e utilizzarlo al meglio, senza abusarne, sfruttarlo e distruggerlo.C’era poi lo spazio dedicato alle attività di gruppo e di condivisione impostate sul tema del campo e infine tempo dedicato al gioco di squadra, dove si sono potute riscoprire e mostrare abilità nuove in ognuno di noi.

Durante la suggestiva passeggiata di Mercoledì, con l’arrivo nel ghiaioso e vasto letto del fiume Piave, ci siamo potuti immergere nell’acqua limpida, passeggiare tra parchi verdi e boschi freschi, entrando nel cuore della natura donataci.

Anche la salita verso il Tempio del Donatore, nel Venerdì, in località Pianezze di Valdobbiadene, ha potuto regalarci numerose sensazioni: in cima l’aria fresca e pura, la splendida visuale di Valdobbiadene e dei paesi limitrofi che costeggiano il Piave…

E’ stato GRAZIE alla grande carica, passione ed impegno degli animatori, lo spirito e la vivacità di Suor Loredana, che in questo ultimo campo con noi ha potuto dare il meglio di sè stessa, entrando completamente all’interno dello spirito del gruppo e a Don Emanuele, forte e coraggiosa giuda, pastore responsabile ed attento, che questo campo-scuola ha potuto regalare a tutti noi emozioni forti. Grazie anche alle cuoche che con pazienza e dedizione ci hanno dato la giusta carica di carboidrati e proteine, alle donne che ci hanno aiutato a mantenere puliti e ordinati i locali utilizzati e infine un ringraziamento soprattutto ai RAGAZZI che con la giusta vitalità hanno permesso di vivere in maniera ottimale questa stupenda settimana di campo-scuola!!!                        D.B

SAMSUNG CSC SAMSUNG CSC

SAMSUNG CSC IMG-20150810-WA0011


CAMPOSCUOLA BAGNATO, CAMPOSCUOLA FORTUNATO!

Camposcuola ACR –  San Vito di Cadore

27 luglio – 3 agosto 2014

Proprio così, nonostante i continui acquazzoni, nulla ha potuto frenare l’euforia e l’energia dei nostri splendidi animatori e ragazzi che, guidati dal sempre gioioso don Emanuele e dall’incontenibile suor Loredana, hanno trascorso dal 27 luglio al 3 agosto 2014 una settimana indimenticabile a San Vito, tra le montagne del Cadore. Quante meravigliose attività e giochi si sono avvicendati per regalare ai nostri ragazzi momenti di profonda riflessione e sano divertimento. Non sono mancate naturalmente le tante risate in cucina e le esibizioni rocambolesche del don, che accompagnava gli instancabili e allegri cuochi a suon di chitarra. Un grazie veramente caloroso va, quindi, a tutti coloro che hanno reso possibile un’esperienza davvero unica!!!                                                                                     S.S.

IMG_1905 P1160367


 

Statuto: Statuto di A.C.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.